7 motivi per leggere Patria (il libro più letto degli ultimi anni in Spagna)

di Redazione Guanda | 30.08.2017

Spesso è difficile capire perché un libro, all’improvviso, sembra sulla bocca e sui comodini di tutti. Ecco perché il romanzo di Fernando Aramburu è un libro da leggere importante, in via di pubblicazione in tutto il mondo.


Spesso è difficile capire perché un libro, all’improvviso, sembra sulla bocca e sui comodini di tutti.
Per le opere letterarie, quasi mai si tratta di marketing o di grandi investimenti pubblicitari.
Spesso si tratta, semplicemente, di romanzi importanti che sanno raccontare perfettamente un’epoca, un’emozione, un dramma privato, oppure un sentimento collettivo, e per questo colpiscono il nostro immaginario. Ci coinvolgono, sembrano parlare a noi e di noi.

Ecco i principali motivi (con link alle fonti per approfondire) per cui Patria di Fernando Aramburu è un libro da leggere che molti considerano importante, in via di pubblicazione in tutto il mondo e che Guanda è felice di portare nelle librerie italiane in questi giorni.

AGGIORNAMENTO AD OTTOBRE 2017: Patria ha vinto il Premio Nacional de Narrativa 2017 in Spagna. Diventerà anche una serie TV prodotta da HBO.

1) Come tutte le grandi storie, Patria è universale: ci parla, qualsiasi sia la nostra nazionalità, credo religioso o politico, razza o sesso

«Un libro che ha spinto i critici a parlare, nientemeno, di un Guerra e pace iberico
Guido de Franceschi – Leggi l’articolo completo su Il sole 24 Ore Magazine

«Il maggior caso letterario, in Spagna, dell’anno scorso.»
Paolo Lepri – Leggi l’articolo completo su Il Corriere della Sera

«Patria sa raccontare, con un particolare capace di farsi universale, la morsa dell’identarismo violento.»
Guido de Franceschi – Leggi l’articolo completo su Il sole 24 Ore Magazine

«Patria ha la grandiosità dei Buddenbrook e la passione per la verità di OrwellGQ Life

 

2) È un romanzo avvolgente, una storia (d’amicizia, d’amore e di odio) che commuove

«Non importa avere la lacrima facile. È in ogni caso difficile restare con gli occhi asciutti leggendo Patria
Paolo Lepri – Leggi l’articolo completo su Il Corriere della Sera

«Pelle d’oca: una delle sensazioni che ho provato leggendo Patria. Importante davvero perché ci vaccina da quelle malattie che sono le piccole patrie (e relative rivendicazioni). Un grande romanzo davvero.»
Pietro Cheli – Leggi l’articolo completo su Amica.it

 

3) Sin dalla prima riga, ci si imbatte in personaggi cui ci si affeziona perché si seguono, come nelle saghe (o nelle serie TV), per un lungo arco di tempo

«In Patria, Aramburu dà voce alle vittime, agli assassini e a tutta l’umanità che sta in mezzo. Un’unica narrazione inglobata nell’arco di un trentennio
Leggi l’articolo completo su La Repubblica

 

4) È un libro scomodo, che parla di legami lacerati, e tuttavia non si può fare a meno di ammirare

«Chi legge questo libro si unisce agli applausi. Si alza in piedi, li fa durare ancora più a lungo.»
Paolo Lepri – Leggi l’articolo completo su Il Corriere della Sera

«Patria non racconta solo la guerra con le sue crudeltà. Rievoca gli usi e i costumi di quegli anni e di quei luoghi, in un grande romanzo corale
Irene Bignardi – Vanity fair

 

5) Lo stile narrativo davvero particolare è ammirato da grandi scrittori di fama internazionale

«Il libro ci seduce e ci conquista con la sua magia verbale… è molto tempo non leggevo un romanzo così persuasivo, commovente, e così brillantemente concepito
Mario Vargas Llosa, premio Nobel per la letteratura

 

6) Patria è uno dei pochi casi editoriali non anglosassoni che verrà tradotto in tutto il mondo

«Il fenomeno letterario degli ultimi mesi.»
Francesco Olivio – Leggi l’articolo completo su La Stampa

«In Spagna è già diventato un caso: 20 ristampe, 400.000 copie vendute, undici traduzioni.>»
Marco Cicala – Leggi l’articolo completo su il Venerdì di Repubblica

«Un successo clamoroso.» GQ Life

 

7) Per Goodreads, la community di lettori più grande al mondo, Patria è tra i migliori libri da leggere degli ultimi 25 anni. Qui la lista (in spagnolo)

«Trasuda umanità e realismo da ogni parola… Patria si conclude con la sensazione di aver letto un grande romanzo, di ampio respiro e indimenticabile» Manuela, *****
«Una testimonianza necessaria quanto coraggiosa. E un romanzo spettacolare, forse il migliore che ho letto negli ultimi anni. Non posso che raccomandarlo più e più volte.» Carlos JG, *****

 

LEGGI SUBITO LE PRIME PAGINE DEL ROMANZO

 

GLI INCONTRI CON L’AUTORE AVVENUTI IN CONCOMITANZA CON L’USCITA DEL ROMANZO
Solo 3 date, in Italia, per incontrare Fernando Aramburu:

MANTOVA, FESTIVALETTERATURA, 9 SETTEMBRE – Link all’evento Il silenzio dopo lo sparo

MANTOVA, FESTIVALETTERATURA, 10 SETTEMBRE – Link all’evento Vocabolario europeo

TORINO, 11 SETTEMBRE – Link all’evento

 



Commenti