Il sesso in Italia è da sempre parte inscindibile del potere politico, in un complicato gioco di presenza e assenza. Già dall’antica Roma i palazzi del potere e la Suburra hanno avuto intense relazioni, dipendendo, per consensi ed economia, gli uni dall’altra. Poco conta che a parole i politici spesso abbiano fatto ufficio di moralisti e di censori, sbandierando il vessillo della decenza e della famiglia, e che abbiano insistito con «fronte metallica» anche nel caso della più clamorosa, contraria evidenza. Nella storia turbinosa del Paese, nelle figure che più lo hanno segnato e che continuano a farlo – da Mussolini a Berlusconi, da D’Annunzio a Bossi – gli scambi tra i due ambiti non sono mai venuti meno, e dall’Unità d’Italia sembrano persino essersi moltiplicati.
In questo libro Luca Scarlini indaga il sesso come forma di potere politico, giungendo fino agli esiti di cronaca dell’attualità. Un ritratto a tinte forti, ricco di una colorata, divertentissima aneddotica, dove si definisce la passione della politica nazionale per la seduzione del pubblico a qualsiasi costo, in un carosello di vizi privati (molti) e pubbliche virtù (poche).
Titolo
Il sesso al potere
ISBN
9788860887092
Autore
Collana
Casa Editrice
GUANDA
Dettagli
200 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea


Un paese in ginocchio

Un paese in ginocchio

L. Scarlini

Gli italiani, che lo vogliano o no, non possono non dirsi cattolici. L'autore di questo libro ne è convinto e lo argomenta…

13,00€
Sacre sfilate

Sacre sfilate

L. Scarlini

La Chiesa ha elaborato nei secoli una ferrea strategia, tra fasto e disciplina, che passa attraverso simboli ben determinati.…

12,00€
Il sesso al potere

Il sesso al potere

L. Scarlini

Il sesso in Italia è da sempre parte inscindibile del potere politico, in un complicato gioco di presenza e assenza. Già dall’antica…

19,00€



recensioni

Non ci sono ancora recensioni per questo libro. Inserisci tu la prima!

Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.