«Gli haiku saettano come smussate freccioline che ci vengono da un mondo simile a quello di Alice, ma dotato di una sottile, intricata coerenza che non è soltanto il rovescio dello specchio delle nostre coerenze. Sono spiragli da cui filtra qualcosa di accecante e insieme di carezzevole, sono cuspidi elastiche di qualcosa che deve restare sommerso, per noi (e forse per tutti), ma che pure sentiamo necessariamente nostro. (...) Gli haiku hanno quasi l’aria di ‘scusarsi’ dell’esserci, se l’esserci comporti una qualche violenza sull’essere-puro e sul lettore-puro, se comporti una seduzione troppo viscosa per darsi come eleganza, un giro logico che voglia catturare, vincolare, piuttosto che aprirsi appena in sollecitante enunciato, in ammiccante moto di palpebra.» Dalla Presentazione di Andrea Zanzotto
Titolo
Cento haiku
ISBN
9788823518704
Autore
Collana
Casa Editrice
GUANDA
Aree tematiche
Dettagli
192 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea


I quaderni dell’ingegnere

I quaderni dell’ingegnere

Aa.vv.

Al terzo numero la nuova serie della rivista gaddiana ideata e diretta dal 2001 da Dante Isella, il grande filologo e critico…

24,00€
La macchina della morte

La macchina della morte

Aa.vv.

La macchina è stata inventata quasi per caso qualche anno fa. Con un semplice esame del sangue sa predire il modo in cui lasceremo…

19,00€
I quaderni dell’ingegnere

I quaderni dell’ingegnere

Aa.vv.

Rinasce, dopo la scomparsa di Dante Isella, il grande filologo e critico che ha rinnovato gli studi gaddiani dagli anni Ottanta…

24,00€
Cento haiku

Cento haiku

Aa.vv.

«Gli haiku saettano come smussate freccioline che ci vengono da un mondo simile a quello di Alice, ma dotato di una sottile,…

10,00€



recensioni

Non ci sono ancora recensioni per questo libro. Inserisci tu la prima!

Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.