Trova il libro giusto con l’Oroscopo Letterario del 2019

di Redazione Guanda | 01.02.2019

Quale romanzo leggere tra i mille libri consigliati? Ecco un modo per trovare subito il libro giusto con l'oroscopo più colto e letterario del 2019!


«Non credo nell’astrologia, io sono un sagittario e si sa, noi sagittarini siamo scettici»

dichiarava ironicamente l’eclettico Sir Arthur C. Clarke, inventore, esploratore e autore di science fiction di culto, come 2001 Odissea nello spazio, su cui lavorò insieme a Kubrick.

Mettiamola in questi termini: l’aspetto più bello degli oroscopi è che si può anche non credere assolutamente in loro, ma trarre comunque, nel leggerli, gran divertimento o folgoranti ispirazioni.

Il celeberrimo Oroscopo di Rob Brezny su Internazionale, non è forse un faceto, arguto spunto per mettere in discussione noi stessi e per passare sotto setaccio le nostre azioni, inclinazioni, paure?

Poiché, dunque, da un oroscopo, si guadagna sempre qualcosa, ecco l’Oroscopo letterario del 2019 con i libri consigliati per ciascun segno zodiacale.

Ogni occasione, in fondo, è buona per trovare un bel libro da leggere, non tanto perché i nati sotto la medesima costellazione debbano avere gli stessi gusti letterari, ma perché, come dice Francis Scott Fitzgerald:

«Questa è la parte più bella di tutta la letteratura: scoprire che i tuoi desideri sono desideri universali, che non sei solo o isolato da nessuno. Tu appartieni.»

Pronti al nostro oroscopo letterario?
Speriamo sia un’occasione per farvi scoprire nuovi libri di cui innamorarsi perdutamente.

ARIETE

«Hai mai provato? Hai mai fallito? Non importa. Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio.» Marguerite Duras

Illustri compagni di segno: Charles Baudelaire, Lautréamont, Leonardo da Vinci, Marguerite Duras, Samuel Beckett, Alda Merini.

Il libro consigliato per voi dell’Ariete: Dolcissima abitudine di Alberto Schiavone

Copertina libro Dolcissima abitudine
Segno caparbio, passionale e deciso, proprio come Rosa, la protagonista del libro che consigliamo ai lettori dell’Ariete.
Siamo sicuri che sapranno comprendere e prendere a cuore questa donna forte e indipendente che affronta il suo destino (per niente semplice) con coraggio e sfacciataggine, guidata da una grinta cieca verso il proprio obiettivo, ma sempre fedele al sentimento più grande del mondo: l’amore di una madre verso il proprio figlio….
Vai al libro >>>

Una citazione dal romanzo: «Ci sono pensieri così tortuosi e magici, siano maledetti o gloriosi, che riescono a portare via una persona con un girotondo da mal di testa.»

TORO

«La grandezza non consiste nell’essere questo o quello ma nell’essere sé stessi; e questo ciascuno lo può, se lo vuole.» Søren Kierkegaard

Illustri compagni di segno: Angela Carter, Niccolò Machiavelli, Karl Marx, Sigmund Freud, Søren Kierkegaard, William Shakespeare, Terry Pratchett.

Il libro consigliato per voi del Toro: La danza dell’orologio di Anne Tyler

Copertina libro La danza dell'orologio
Le storie di vita quotidiana (e straordinaria) di Anne Tyler sapranno conquistare i nativi del Toro, segno di terra amante della concretezza e della coerenza con se stessi, dell’agire con determinazione e della praticità. Ma il Toro è anche un segno altruista, capace di grandi slanci verso il prossimo. Se, come nella Danza dell’orologio, un nativo del Toro ricevesse una telefonata da una persona bisognosa del suo aiuto, siamo sicuri che non ci penserebbe due volte a rendersi disponibile, per poi ritrovarsi circondato da affetti e amicizie, proprio come piace a lui.
Vai al libro >>>

Una citazione dal romanzo: «Cercare di capire per cosa vivere. Questo è il grande problema della mia età.»

GEMELLI

«Trascorro tutta la mia vita nel continuo sforzo di sfuggire alla banalità dell’esistenza.» Arthur Conan Doyle

Illustri compagni di segno: Ken Follett, Orhan Pamuk, Fernando Pessoa, Arthur Conan Doyle, William Butler Yeats, Thomas Mann, Jean-Paul Sartre, Marguerite Yourcenar.

Il libro consigliato per voi dei Gemelli: Il meglio di Roal Dahl

Copertina del libro Il meglio di Roald Dahl
Il lettore Gemelli è difficile da accontentare: è un segno molto attivo, detesta annoiarsi e se succede perde interesse in quello che fa.
Per questo ha bisogno di un libro che gli dia continui stimoli e sfide mentali, che soddisfi la sua curiosità e metta in moto la sua grande immaginazione… e chi meglio di Roald Dahl può riuscirci? Una raccolta di racconti che terrà sempre viva l’attenzione, e poi, si sa che i Gemelli hanno l’animo esuberante da eterni ragazzi. Consigliati anche i libri d’azione, i thriller o i gialli.
Vai al libro >>>

Una citazione dal romanzo: «Nella vita, mio caro signore, tutto è esperienza.»

CANCRO

«Ora non è tempo per pensare a ciò che non hai. Pensa a quello che puoi fare con quello che c’è.» Ernest Hemingway

Illustri compagni di segno: Luigi Pirandello, Francesco Petrarca, Jean-Jacques Rousseau, Giacomo Leopardi, Marcel Proust, George Sand , Franz Kafka, Ernest Hemingway, Oriana Fallaci.

Il libro consigliato per voi del Cancro: In tutto c’è stata bellezza, di Manuel Vilas

Copertina libro In tutto c'è stata Bellezza
Del Cancro è nota l’estrema sensibilità e la natura solitaria, che lo porta spesso a ritirarsi dal mondo e a perdersi nelle sue riflessioni. A lui consigliamo libri riflessivi e vibranti. In tutto c’è stata bellezza è una lettura che toccherà le sue corde più profonde e lo farà commuovere. In questo capolavoro (il caso letterario più letto in Spagna l’anno scorso) ritroverà temi a lui cari, come l’amore per la famiglia o la nostalgia del passato e anche tanti aspetti di sé; dopotutto, l’autore è nato proprio sotto il segno del Cancro!
Vai al libro >>>

Una citazione dal romanzo: «Magari si potesse misurare il dolore umano con numeri chiari e non con parole incerte.»

LEONE

«Sono le scelte che facciamo che dimostrano quel che siamo veramente, molto più delle nostre capacità.» J.K. Rowling

Illustri compagni di segno: Mary Shelley, Emily Jane Brontë, Ludwig Feuerbach, Karl Popper , Primo Levi, Isabel Allende, Joanne K. Rowling, Alexandre Dumas.

Il libro consigliato per voi del Leone: Patria, di Fernando Aramburu

Copertina del libro Patria
Storie potenti, epopee di grandi destini, emozioni intense e drammatiche, sentimenti buoni e coraggio. Tutte caratteristiche che sono apprezzate dal lettore Leone, il segno di fuoco per eccellenza, forse perché riconosce in questo tipo di storie i propri valori. Il Leone ha bisogno di leggere in grande, quindi via libera ai classici o alle saghe familiari ed è per questo che consigliamo Patria: saprà catturarlo e coinvolgerlo con la sua ricca trama e personaggi indimenticabili. Essendo un segno piuttosto nottambulo, non avrà problemi a leggere per tutta la notte quando non riuscirà a staccarsi dalla pagina!
Vai al libro >>>

Una citazione dal romanzo: «Ci sforziamo di dare un senso, una forma, un ordine alla vita, e alla fine la vita fa di noi quello che le va.»

VERGINE

«Non si ricordano i giorni, si ricordano gli attimi.» Cesare Pavese

Illustri compagni di segno: Ludovico Ariosto, Johann Wolfgang von Goethe, Lev Tolstoj, Agatha Christie, Joseph Roth, Cesare Pavese, Andrea Camilleri, Leonard Cohen.

Il libro consigliato per voi della Vergine: La ragazza con la Leica, di Helena Janeczek

Copertina del libro La ragazza con la Leica
Caratterizzati da uno spiccato senso pratico, i nati sotto il segno della Vergine sono intellettuali e perfezionisti, apprezzano i dettagli e generalmente prediligono le ambientazioni di sapore classico. Consigliamo quindi una lettura che non abbia soltanto una bella trama, ma che sia anche un’opera letteraria di spessore tale da conquistare la stima della Vergine. Perfetto per i nativi del segno è il Premio Strega dello scorso anno, un libro curato nei particolari, frutto di un attento studio delle fonti e premiato con il riconoscimento forse più prestigioso della narrativa italiana.
Vai al libro >>>

Una citazione dal romanzo: «Aveva dedicato la sua splendida vita a un degno compito, a una giusta causa persa.»

BILANCIA

«La vita è fatta di rarissimi momenti di grande intensità e di innumerevoli intervalli. La maggior parte degli uomini, però, non conoscendo i momenti magici, finisce col vivere solo gli intervalli.» Friedrich Nietzsche

Illustri compagni di segno: Miguel de Cervantes, Friedrich Nietzsche, Dino Buzzati, Doris Lessing, Italo Calvino, Günter Grass, Grazia Deledda.

Il libro consigliato per voi della Bilancia: Lettere a Theo, di Vincent Van Gogh

Copertina libro Lettere a Theo
Grandi estimatori della bellezza, sono colti, raffinati e amanti dell’arte, rimangono incantati dai colori della natura come da un cielo al tramonto. Consigliamo quindi tutti i libri che approfondiscono la vita e la storia di un artista, perché riusciranno, forse più di altri, a trasmettere l’intensità di cui la Bilancia ha bisogno. Il libro più consigliato è Lettere a Theo perché i pensieri di un pittore straordinario come van Gogh sono pieni di emozione e di passione.
Vai al libro >>>

Una citazione dal libro: «Che mistero è la vita, e l’amore è un mistero all’interno di un altro mistero. Indubbiamente non resta mai eguale in senso proprio, ma cambia come il flusso e il riflusso della marea, che lascia il mare inalterato.»

SCORPIONE

«Sii realista, chiedi l’impossibile.» Albert Camus

Illustri compagni di segno: Pablo Picasso, Albert Camus, George Eliot, Voltaire, Fëdor Dostoevskij, Dacia Maraini, Martin Scorsese, Sylvia Plath.

Il libro consigliato per voi dello Scorpione: Morto che cammina, di Irvine Welsh

Copertina libro Morto che cammina
I nativi dello Scorpione sono diretti, forti, indipendenti, si rialzano in un attimo se abbattuti dalle difficoltà e a volte custodiscono le loro vere emozioni dietro un atteggiamento sfidante. In letteratura prediligono personaggi complessi e non necessariamente positivi. Inoltre, per la loro pungente carica ironica potrebbero essere ottimi lettori di libri dissacranti, comici ma anche commoventi: quindi largo a Charles Bukowski, Nick Hornby e soprattutto Irvine Welsh. Morto che cammina, in cui ritroviamo i vecchi ragazzi di Traispotting e i loro demoni, potrebbe rivelarsi un’ottima scelta.
Vai al libro >>>

Una citazione dal libro: «Sono contento che i nostri frammenti di esistenza si siano intersecati in un diagramma di Venn tra le schiaccianti lastre di oblio che si trovano su entrambi i lati.»

SAGITTARIO

«Nessun vento è favorevole per chi non sa dove andare, ma per noi che sappiamo anche la brezza sarà preziosa.» Rainer Maria Rilke

Illustri compagni di segno: Gustave Flaubert, Italo Svevo, Alberto Moravia, Jane Austen, Rainer Maria Rilke.

Il libro consigliato per voi del Sagittario: Il vecchio che leggeva romanzi d’amore, di Luis Sépulveda

Copertina Il vecchio che leggeva romanzi d'amore
È il viaggiatore per eccellenza dello zodiaco, ha una sete inappagabile di avventure, di scoprire nuovi orizzonti, di conoscere nuove culture. Ma non solo, viaggia anche con la mente, anzi vola, come la freccia scoccata dal suo arco: è un pensatore nato, affascinato da materie filosofiche, si pone mille domande sui grandi temi della vita e cerca di darsi delle risposte. Non solo libri d’avventura, quindi: Luis Sépulveda è un autore che potrebbe conciliare questi suoi bisogni, portandolo a spasso per il Sud America, mentre gli parla del senso delle cose.
Vai al libro >>>

Una citazione dal libro: «Si avviò verso la sua capanna, e verso i suoi romanzi, che parlavano d’amore con parole così belle che a volte gli facevano dimenticare la barbarie umana.»

CAPRICORNO

«Non si trasforma la propria vita senza trasformare se stessi.» Simone de Beauvoir

Illustri compagni di segno: Molière, Edgar Allan Poe, Jerome David Salinger, Umberto Eco, Simone de Beauvoir.

Il libro consigliato per voi del Capricorno: La ribelle, di Evgenija Jaroslavskaja-Markon

Copertina del libro La ribelle
Seri e ambiziosi, per loro il raggiungimento dell’obbiettivo non è una possibilità auspicata, ma una certezza da guadagnare ad ogni costo. I Capricorno sono determinati e vantano un’indole salda. Apprezzano le grandi imprese e la capacità di battersi per un progetto senza farsi abbattere dalle difficoltà.
Per questo consigliamo le storie di grandi personaggi, proprio come nel caso dell’autobiografia di Evgenija Jaroslavskaja-Markon che ha dedicato tutta la sua vita a ribellarsi al potere costituito, specie quello bolscevico della Russia di inizio ‘900. La sua autobiografia è il manifesto della sua determinazione.
Vai al libro >>>

Una citazione dal libro: «Se sto esponendo tutto ciò con la massima sincerità, è perché mi aspetto comunque di essere fucilata.»

ACQUARIO

«Non c’è cancello, nessuna serratura, nessun bullone che potete regolare sulla libertà della mia mente.» Virginia Woolf

Illustri compagni di segno: Charles Dickens, Jules Verne, Lewis Carroll, James Joyce, Virginia Woolf, James Joyce, Irène Némirovsky, Georges Simenon, Boris Leonidovic Pasternak.

Il libro consigliato per voi dell’Acquario: Il dio delle piccole cose, di Arundhati Roy

Copertina del libro Il dio delle piccole cose
L’Acquario è un segno che va controcorrente, che sfida le convenzioni, pronto a mettersi in gioco e a cambiare tutte le carte in tavola. È un segno molto sensibile e idealista, crede nella libertà ed è dotato di un grande senso sociale. I romanzi di Arundhati Roy possono fare proprio al caso suo, nel Dio delle piccole cose, ad esempio, l’Acquario sarà conquistato dalla protagonista che si ribella a un marito violento nell’India meridionale degli anni ’60. L’atmosfera esotica e la scrittura raffinata saranno un ottimo stimolo per la sua forte immaginazione.
Vai al libro >>>

Una citazione dal libro: «Ammu stava pensando di riprendere il suo cognome da nubile, anche se diceva che fra il cognome del marito e quello del padre a una donna non restava poi granché da scegliere.»

PESCI

«Non piangere perché è finito, sorridi perché è successo.» Gabriel García Márquez

Illustri compagni di segno: Alessandro Manzoni, Gabriele d’Annunzio, Umberto Saba, Raymond Queneau, Pier Paolo Pasolini, Gabriel García Márquez, Philip Roth, Aldo Busi.

Il libro consigliato per voi dei Pesci: Chiamami col tuo nome, di André Aciman

I nativi dei Pesci sono (letteralmente) immersi nel loro mondo, concentrati sul loro percorso interiore. Sono sensibili, timidi e guidati dai sentimenti (spesso romantici), caratteristiche che li rendono amanti delle arti. Sognano molto e hanno una spiccata tendenza a fantasticare e a dialogare con se stessi, senza per questo essere egoisti, anzi… sono gentili e altruisti. Possono avere anche un’indole sregolata. Per tutti questi motivi, vi consigliamo Chiamami col tuo nome, perché i Pesci parlano la stessa lingua di Elio, il protagonista, e risulterà loro istintivo capire le sue emozioni e amare la sua storia.
Vai al libro >>>

Una citazione dal libro: «Facevamo finta di niente. Parlavamo di tutto fuorché di quello. Ma l’abbiamo sempre saputo, e che adesso non dicessimo nulla era un’ulteriore conferma. Avevamo trovato le stelle, tu e io. E questo capita una volta sola nella vita.»


Commenti