In una sua nota d’apertura ai Collected Poems, pubblicati nel 1952, Dylan Thomas scriveva: «Ho letto da qualche parte di un pastore che, quando gli chiesero perché rivolgesse, dal centro di cerchi magici, ossequi rituali alla luna per proteggere il suo gregge, rispose: ‘Sarei un pazzo dannato se non lo facessi!’ Queste poesie, con tutte le loro crudezze, dubbi e confusioni, sono scritte per amore dell’Uomo e in lode di Dio, e sarei un pazzo dannato se non lo fossero». La nascita e la morte, visioni bibliche e echi letterari, significati soggettivi e puri suoni, tutto confluisce a creare l’immenso e variegato immaginario poetico di Dylan Thomas. Una voce, quella del poeta, che può risultare a tratti oscura, ma che, come scrive Roberto Sanesi nel suo prezioso saggio introduttivo, «riesce a far presa su chiunque».
Titolo
Poesie
ISBN
9788823516762
Autore
Collana
Casa Editrice
GUANDA
Aree tematiche
Dettagli
224 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea


Poesie

Poesie

D. Thomas

In una sua nota d’apertura ai Collected Poems, pubblicati nel 1952, Dylan Thomas scriveva: «Ho letto da qualche…

13,00€



recensioni

Non ci sono ancora recensioni per questo libro. Inserisci tu la prima!

Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.