il libro

L’asilo di Amsterdam

Acquista
L’intenso racconto di una vicenda drammatica e cruciale sullo sfondodella resistenza clandestina al nazismo in Olanda.
NRC
Uno splendido romanzo, che sorprende, avvince e commuove il lettore.
Nederlands Dagblad
Amsterdam, 1942-1943. Nella città occupata dai nazisti la vita per gli ebrei è molto difficile. Lo sa bene Betty Oudkerk, che a diciassette anni, per motivi razziali, deve lasciare anzitempo la scuola professionale per andare a lavorare come maestra d’asilo. Betty però, voce narrante di questa commovente e incredibile storia, ama i bambini e non le dispiace affatto doversene occupare. Tanto più ora che il negozio di famiglia dei genitori è stato confiscato e la situazione in casa si fa sempre più pesante. Ma la tragedia è alle porte: un giorno l’asilo viene trasformato dai tedeschi in punto di raccolta per i bambini ebrei in attesa di essere deportati. La direttrice, Henriëtte Pimentel, e le giovani maestre della scuola si rifiutano di accettare un destino così orribile per quei piccoli, ed elaborano un piano per salvarne il più possibile. Alla fine riusciranno a sottrarre ai nazisti oltre seicento bambini. Un libro che trasforma un emblematico episodio, realmente accaduto e ampiamente documentato, in un avvincente romanzo in bilico tra la vita e la morte, la crudeltà e il senso di giustizia.
Titolo
L’asilo di Amsterdam
ISBN
9788823529458
Autore
Collana
Casa Editrice
GUANDA
Dettagli
352 pagine, Brossura
Prezzo di questa edizione cartacea





recensioni

Non ci sono recensioni per questo libro.

Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.